Appassionate i giovani talenti al settore bancario

Formatori di pratica

Il ramo bancario fornisce un importante contributo alla promozione delle giovani leve in ambito commerciale. In questo contesto, il formatore di pratica è la principale persona di riferimento per gli apprendisti. L’offerta di corsi di perfezionamento Basic, Advanced e Top si basa sui criteri di qualità predefiniti da SwissBanking e dalla SEFRI. I tre moduli sono coordinati tra loro in modo ottimale e accompagnano formatori di pratica a ogni livello.

I vantaggi per voi

Entrate a far parte della rete nazionale CYP

Dal 2003 formiamo sia le giovani leve del settore bancario sia i formatori di pratica. Entrate in contatto con altri formatori di pratica e responsabili delle giovani leve del ramo e sfruttate queste preziose nuove conoscenze. Familiarizzate nel contempo con le persone di riferimento presso CYP che vi sosterranno anche individualmente in questo impegnativo ambito professionale.

Il vostro impegno

Assicuratevi la stima di SwissBanking

I formatori di pratica qualificati contribuiscono in misura determinante all’eccellente immagine di cui gode la formazione delle giovani leve nel ramo bancario. In segno di stima per il vostro impegno potete conseguire inoltre una certificazione ufficiale SwissBanking. Oltre 2000 collaboratori provenienti da diversi istituti hanno già usufruito di questa opportunità.

Scoprite di più sulla certificazione SwissBanking

Moduli

Modulo Basic

Vi accompagniamo nel vostro percorso per diventare professionisti della formazione

Desiderate accompagnare e formare in prima persona gli apprendisti sul posto di lavoro? Il modulo Basic vi fornisce le nozioni di base necessarie per poter svolgere al meglio il vostro ruolo di formatore di pratica.

Scoprite di più sui contenuti del corso Basic

Modulo Advanced

Affrontate le problematiche quotidiane in modo competente e deciso

Desiderate affrontare con maggiore sicurezza le situazioni di conflitto con gli apprendisti? Il modulo Advanced vi premette di approfondire le vostre capacità in veste di formatore di pratica trasmettendovi anche importanti conoscenze sulle fasi dello sviluppo psicologico degli adolescenti.

Scoprite di più sui contenuti del corso Advanced

Modulo Top

Partecipate attivamente al reclutamento delle giovani leve

Desiderate compiere un ulteriore passo avanti e ampliare il vostro know-how metodologico? Il modulo Top è focalizzato sugli aspetti legali del tirocinio e sul reclutamento degli apprendisti. Nell’ambito di questo modulo ricevete inoltre l’incarico di redigere il controllo delle competenze acquisendo quindi i presupposti per il conseguimento del diploma SEFRI «Formatore/trice attivo/a in aziende di tirocinio» (100 ore di studio).

Scoprite di più sui contenuti del corso Top

Qualificazione

100 ore di formazione, 3 ECTS

Desiderate sottoscrivere validamente contratti di tirocinio? Una volta completati i moduli Basic, Advanced e Top vi manca un ultimo tassello del puzzle: il controllo delle competenze! Venite a conoscere più da vicino il terzo luogo d’apprendimento dei vostri apprendisti e l’innovativo concetto di formazione CYP. Costruite la rete che vi metterà in contatto con altri formatori di pratica e responsabili delle giovani leve del settore bancario e familiarizzate con le persone di riferimento presso CYP che saranno liete di accompagnarvi nel vostro percorso.

Perché vale la pena conseguire il diploma presso CYP

Il nostro metodo

Beneficiate dell’eccezionale concetto di formazione CYP

CYP garantisce un apprendimento autonomo e duraturo, di cui beneficiano in ugual misura apprendisti, specialisti e anche persone provenienti da altri settori. Grazie al nostro moderno concetto di formazione, siamo un interlocutore privilegiato della Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l’innovazione per le questioni relative alla formazione.

Scoprite di più sul concetto di formazione CYP

Assistere ad un corso di presenza

Il concetto di formazione CYP vi ha già permesso di acquisire familiarità con l’approccio teorico. Vi piacerebbe però saperne di più sull'attuazione pratica del concetto di formazione con l’approccio del Connected Learning e l’apprendimento digitale?

Se non avete ancora avuto modo di osservare direttamente l'efficacia con cui gli apprendisti imparano a sviluppare le proprie competenze professionali e metodologiche presso CYP, siete caldamente invitati ad assistere a uno dei nostri corsi di presenza. Al termine del corso, nell’ambito di un colloquio, potrete ricevere maggiori informazioni sui punti fondamentali del concetto di formazione CYP e la relativa attuazione.

Qualora foste interessati, rivolgetevi a Daniela Corti Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. La partecipazione è gratuita per formatori di pratica e formatori in azienda.

Catalogo delle capacità parziali

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Assolutamente necessario se desiderate accompagnare e formare in prima persona gli apprendisti sul posto di lavoro!

Questo modulo vi garantirà gli strumenti necessari per formare i vostri apprendisti in merito alle attività quotidiane.

Fase di preparazione
2 x 6 ore di studio
Corso di presenza
2 giornate di corso (8 ore ciascuna)
Fase di rielaborazione
12 ore di studio

Costi

CHF 700.-
(incl. incarichi di preparazione e di rielaborazione in formato elettronico, escl. vitto e pernottamento)

Condizioni per l'iscrizione

Essere formatori di pratica e/o responsabili delle giovani leve. Nessuna ulteriore formazione specifica è richiesta.

Argomenti principali

  • Ruolo e funzione modello del formatore di pratica
  • Compiti del formatore di pratica
  • Piano di formazione
  • Metodi d’insegnamento e d’apprendimento
  • Tre luoghi di apprendimento:
    banca, scuola professionale, organizzazione CI
  • Procedura di qualificazione
  • Rapporto con gli adolescenti
    (conduzione, motivazione e comunicazione)

Catalogo delle capacità parziali
Luogo e date del corso
Iscrizione: Basic-Modul

Con questo modulo potrete approfondire il vostro know-how in veste di formatore di pratica. Inoltre, analizzerete le fasi dello sviluppo psicologico degli adolescenti e il modo di affrontare i problemi legati al rapporto con essi.

Numero delle ore di studio

Fase di preparazione
6 ore di studio
Corso di presenza
1 giornata di corso (8 ore)
Fase di rielaborazione
6 ore di studio

Costi

CHF 400.-
(incl. incarichi di preparazione e di rielaborazione in formato elettronico, escl. vitto e pernottamento)

Condizioni per l'iscrizione

Avete concluso un modulo del livello Basic; per trarre il maggior beneficio possibile dallo scambio di esperienze, è bene aver già maturato un'esperienza di almeno sei mesi nell’accompagnamento di un apprendista/praticante.

Argomenti principali

  • Aspetti dello sviluppo psicologico nell’età giovanile
  • Possibili reazioni degli adolescenti
  • Problematiche degli adolescenti, quali ad es. dipendenze e malattie psichiche
  • Conduzione di colloqui difficili
  • Conflitti sul posto di lavoro

Catalogo delle capacità parziali
Luogo e date del corso
Iscrizione: Advanced-Modul

Desiderate compiere un ulteriore passo avanti e occuparvi del reclutamento degli apprendisti nonché degli aspetti legali del tirocinio? Attraverso questo modulo potrete acquisire il know-how necessario.

Numero delle ore di studio

Fase di preparazione
6 ore di studio
Corso di presenza
1 giornata di corso (8 ore)
Fase di rielaborazione
6 ore di studio

Costi

CHF 400.-
(incl. incarichi di preparazione e di rielaborazione in formato elettronico, escl. vitto e pernottamento)

Condizioni per l'iscrizione

Avete già concluso i moduli dei livelli Basic e Advanced.

Argomenti principali

  • Offerta di consulenza professionale durante la ricerca di un posto di tirocinio
  • Interpretazione dell’analisi Multicheck
  • Requisiti necessari per gli apprendisti
  • Contenuto del dossier di candidatura
  • Contenuto del colloquio di presentazione
  • Diritti e obblighi delle parti coinvolte nel rapporto di tirocinio

Catalogo delle capacità parziali
Luogo e date del corso
Iscrizione: Top-Modul

Desiderate sottoscrivere validamente contratti di tirocinio? Una volta completati i moduli Basic, Advanced e Top vi manca un ultimo tassello del puzzle: il controllo delle competenze!

Con il controllo delle competenze scritto il formatore in azienda dimostra di saper applicare in maniera durevole le conoscenze acquisite, che trovano riflesso nelle capacità parziali definite per i formatori di pratica, e di saper analizzare in modo critico il proprio comportamento e le proprie azioni nonché riflettere a tale riguardo. Inoltre, dimostra di essere motivato a crescere continuamente nel suo ruolo di formatore professionale.

Perché vale la pena conseguire il diploma presso CYP

Venite a conoscere più da vicino il terzo luogo d’apprendimento dei vostri apprendisti e l’innovativo concetto di formazione CYP. Costruite la rete che vi metterà in contatto con altri formatori di pratica e responsabili delle giovani leve del settore bancario e familiarizzate con le persone di riferimento presso CYP che saranno liete di accompagnarvi nel vostro percorso.

Controllo delle competenze scritto

Argomento
Per il controllo delle competenze scritto è possibile scegliere tra i seguenti argomenti:

Riflessione = Analizzare criticamente se stessi, terze persone, comportamenti, situazioni, processi ecc. (ad es. cosa va/è andato bene o male).

Numero di pagine
4 – 6 pagine A4
Scadenza
Entro 1 anno dal completamento del modulo Top

Buono a sapersi

L’incarico relativo al controllo delle competenze scritto viene trattato e attivato ufficialmente nell’ambito del modulo Top per formatori di pratica. Una volta concluso il suddetto modulo, avete un anno di tempo per presentare gli attestati richiesti.

CYP PAB Bildungsangebot

Avete già esperienza nella formazione di apprendisti?

In segno di stima per il vostro impegno a favore delle nuove leve nel settore bancario, potete conseguire una certificazione ufficiale SwissBanking. I vantaggi sono molteplici:

  • la qualità dell’attività del formatore di pratica aumenta in termini generali
  • l’attività del formatore di pratica vanta maggiore prestigio e attrattiva
  • si garantisce la confrontabilità dell’attività del formatore di pratica nel settore bancario
  • l’attività del formatore di pratica aumenta le opportunità di collocamento dei collaboratori
  • si garantisce la trasparenza verso l’interno e verso l’esterno (formazione gestita ad es. dalla SEFRI, dai cantoni ecc.).

Il sistema di certificazione di SwissBanking per istruttori di pratica esiste da giugno 2004 e nel 2011 è stato adeguato ai requisiti attuali. Nel periodo 2005-2014, circa 1800 formatori di pratica provenienti da 12 diversi istituti bancari hanno ottenuto la certificazione.

L’offerta rivolta ai formatori di pratica/formatori in azienda si basa tra l’altro sui criteri di qualità stabiliti da SwissBanking, ovvero:

  • piano di formazione
  • istruzione (sulla base del modello ARIVA (ORIEV))
  • qualificazione
  • comunicazione

I formatori di pratica certificati sono tenuti a seguire periodicamente corsi di perfezionamento. Tale requisito è soddisfatto automaticamente completando un modulo Upgrade su base regolare.

Cliccate Si qui per avere maggiori informazioni e sentite il parere di alcuni collaboratori bancari. .

N. Titolo capacità parziale Descrizione capacità parziale Livello mudolo CYP Tass. Base
SEFRI ASB
1 Effetto e comportamento propri So riconoscere il mio effetto come funzione modello nella relazione con gli apprendisti e sono in grado di adeguare continuamente il mio comportamento a quello di un formatore in azienda di tirocinio che offre un sostegno positivo. B, A C3 1.1  
2 Riflessione sulla competenza da formatore in azienda di tirocinio So valutare criticamente la mia competenza da formatore in azienda di tirocinio e sono in grado di individuare possibilità di comportamento e di azione differenti, sulla base di casi pratici personali o di informazioni / input ricevuti. Sono in grado di rimanere aggiornato in merito alla formazione / all’accompagnamento degli apprendisti. B, A, T C6 1.1  
3 Ruolo e compiti propri So spiegare il ruolo, i compiti e gli ambiti di responsabilità che mi competono nonché le principali persone di contatto per quanto concerne la formazione degli apprendisti. In tale contesto sono in grado di fornire al mio apprendista l’assistenza necessaria in caso di domande e richieste. B, A, T C3 1.1  
4 Sistema della formazione So illustrare il sistema della formazione svizzero e la sua struttura nonché i vari luoghi di apprendimento del mio apprendista. B C2 4.1  
5 Piano di formazione Sono in grado di allestire per il mio apprendista un piano di formazione significativo e adeguato al suo livello a partire dalla documentazione di base (ad es. documentazione d’apprendimento e delle prestazioni oppure programma quadro BEM) nonché dagli obiettivi formativi interni all’azienda. Tale piano riporta in modo logico e comprensibile tutti gli elementi rilevanti (capacità parziali / obiettivi interni all’azienda incl. obiettivi intermedi, sequenze di istruzione e formazione, metodi e attività per il raggiungimento degli obiettivi, responsabilità, periodo, tempistiche), accompagnati da una rappresentazione grafica. Sono in grado di formulare in modo consapevole eventuali obiettivi interni all’azienda sulla base del metodo SMART. All’inizio dell’attività del mio apprendista, discuto con lui circa l’intero piano di formazione. B C3 2.1, 2.2 P, C, I
6 Istruzione Sono in grado di istruire un apprendista in merito ai processi di lavoro che sarà chiamato a svolgere sulla base del piano di formazione e so generalmente applicare il modello ORIEV nell’ambito delle sequenze di istruzione, il che garantisce al tempo stesso il controllo della qualità. B C3 2.2 I, C
7 Ergonomia sul luogo di lavoro Sono in grado di realizzare una postazione di lavoro ergonomica secondo diverse modalità e di mostrare all’apprendista come utilizzare le risorse a sua disposizione secondo principi ecologici. Al contempo, so illustrare all’apprendista le disposizioni che lo riguardano in merito alla sicurezza sul lavoro. B C3 4.1  
8 Documentazione d’apprendimento Sono in grado di invitare l’apprendista a documentare in forma scritta e/o elettronica i suoi progressi nell’apprendimento (stilando una sorta di rapporto di formazione) e controllo regolarmente la documentazione d’apprendimento. B C3 2.2, 3.1 I, C
9 Elementi della procedura di qualificazione Sono in grado di spiegare gli elementi della procedura di qualificazione aziendale, di preparare l’apprendista ad affrontare tale impegno e di accompagnarlo attraverso misure di sviluppo/sostegno mirate nonché di incoraggiarlo nel caso in cui manifesti paura degli esami o sintomi di stress. B C3 3.1  
10 Allestimento di una situazione di apprendimento e di lavoro So spiegare il senso e lo scopo di una situazione di apprendimento e di lavoro (SAL) e sono in grado di allestirla in modo sensato nonché nel rispetto dei termini e delle formalità stabiliti dalle direttive interne ed esterne. In occasione di un colloquio, so spiegare al mio apprendista in modo chiaro e trasparente la prestazione che mi aspetto da lui. B C3 3.1 Q, C, I
11 Esecuzione / valutazione di una situazione di apprendimento e di lavoro Sulla base della mia SAL sono in grado di osservare e valutare la prestazione e il comportamento dell’apprendista, di individuare eventuali divergenze dalle aspettative comunicate e di mostrargliele direttamente in un’ottica costruttiva, su base continua e in occasione di colloqui intermedi e finali. So discutere con l’apprendista in merito ai punti chiave per il suo sviluppo nonché indicarli per iscritto. B C6 3.1 Q, C
12 Basi della comunicazione So applicare le basi della comunicazione nonché illustrare le relative sfide. B, A C3 1.1 C
13 Cultura della comunicazione aperta Sono in grado di promuovere una cultura della comunicazione aperta fornendo un feedback costruttivo al mio apprendista, ascoltandolo attivamente nonché ricevendo io stesso alcuni commenti. In questo contesto so applicare le nozioni derivanti dai vari modelli di comunicazione. B, A C3 1.1 C
14 Conduzione di colloqui Sono in grado di condurre colloqui strutturati e di comunicare le mie riflessioni all’apprendista in modo chiaro, mirato, costruttivo e comprensibile. B, A C3 1.1 C
15 Comportamento di conduzione Sono in grado di condurre e accompagnare il mio apprendista in modo consono alla situazione nonché di incoraggiarlo proponendo condizioni quadro motivanti. So illustrare le opportunità e i rischi legati al mio comportamento di conduzione. B, A C3 1.1, 3.1 C

 
N. Titolo capacità parziale Descrizione capacità parziale Livello mudolo CYP Tass. Base
SEFRI ASB
1 Effetto e comportamento propri So riconoscere il mio effetto come funzione modello nella relazione con gli apprendisti e sono in grado di adeguare continuamente il mio comportamento a quello di un formatore in azienda di tirocinio che offre un sostegno positivo. B, A C3 1.1  
2 Riflessione sulla competenza da formatore in azienda di tirocinio So valutare criticamente la mia competenza da formatore in azienda di tirocinio e sono in grado di individuare possibilità di comportamento e di azione differenti, sulla base di casi pratici personali o di informazioni / input ricevuti. Sono in grado di rimanere aggiornato in merito alla formazione / all’accompagnamento degli apprendisti. B, A C6 1.1  
3 Ruolo e compiti propri So spiegare il ruolo, i compiti e gli ambiti di responsabilità che mi competono nonché le principali persone di contatto per quanto concerne la formazione degli apprendisti. In tale contesto sono in grado di fornire al mio apprendista l’assistenza necessaria in caso di domande e richieste. B, A, T C3 1.1  
12 Basi della comunicazione So applicare le basi della comunicazione nonché illustrare le relative sfide. B, A C3 1.1 C
13 Cultura della comunicazione aperta Sono in grado di promuovere una cultura della comunicazione aperta fornendo un feedback costruttivo al mio apprendista, ascoltandolo attivamente nonché ricevendo io stesso alcuni commenti. In questo contesto so applicare le nozioni derivanti dai vari modelli di comunicazione. B, A C3 1.1 C
14 Conduzione di colloqui Sono in grado di condurre colloqui strutturati e di comunicare le mie riflessioni all’apprendista in modo chiaro, mirato, costruttivo e comprensibile. B, A C3 1.1 C
15 Comportamento di conduzione Sono in grado di condurre e accompagnare il mio apprendista in modo consono alla situazione nonché di incoraggiarlo proponendo condizioni quadro motivanti. So illustrare le opportunità e i rischi legati al mio comportamento di conduzione. B, A C3 1.1, 3.1 C
16 Ambiti conflittuali dell’apprendista Sono in grado di indicare gli ambiti conflittuali in cui si trova l’apprendista (ad es. scuola professionale, azienda, famiglia, tempo libero ecc.). Questo mi permette di trarre le conclusioni necessarie che contribuiscono a una collaborazione costruttiva. In tal modo riesco a creare una base di fiducia e a rafforzare la sicurezza in se stesso dell’apprendista, il che lo aiuta a socializzare. A C6 1.1, 4.2  
17 Riconoscimento delle difficoltà Sono in grado di riconoscere le difficoltà, le dipendenze nonché i segnali che indicano un comportamento di malattia dell’apprendista. So reagire in modo conforme al mio ruolo e rivolgermi a centri di consulenza interni / esterni. A C3 4.2  
18 Gestione di situazioni conflittuali

Sono in grado di osservare le situazioni conflittuali in modo sistematico e differenziato, di elencare i possibili elementi che fanno sorgere tali conflitti nel contesto della formazione professionale nonché di applicare le strategie per controllarli ed eliminarli.

A C3 4.2  
19 Limiti propri Sono in grado di riconoscere problemi comuni legati all’adolescenza, al sesso cui appartiene la persona e ad aspetti socioculturali e multiculturali nonché i limiti della mia competenza e so introdurre misure adeguate nell’interesse dell’apprendista. A C3 4.2  
N. Titolo capacità parziale Descrizione capacità parziale Livello mudolo CYP Tass. Base
SEFRI ASB
3 Ruolo e compiti propri So spiegare il ruolo, i compiti e gli ambiti di responsabilità che mi competono nonché le principali persone di contatto per quanto concerne la formazione degli apprendisti. In tale contesto sono in grado di fornire al mio apprendista l’assistenza necessaria in caso di domande e richieste. B, A, T C3 1.1  
20 Scelta della professione Sono in grado di illustrare come avviene la scelta di una professione nonché le offerte, le possibilità e le piattaforme di informazione dei centri di consulenza professionale coinvolti in tale processo. T C2 3.1, 4.1  
21 Reclutamento Sono in grado di analizzare i dossier di candidatura degli studenti e di reclutare, attraverso diversi strumenti, futuri apprendisti sulla base dei requisiti dell’azienda nonché della professione. So seguire l’andamento del mercato dei posti di tirocinio e reagire tempestivamente a nuovi trend attraverso misure adeguate. T C5 3.1, 4.2  
22 Requisiti legali Sono in grado di illustrare i requisiti legali dell’assunzione di apprendisti, di ricercare le informazioni rilevanti in merito alle condizioni quadro previste per la conclusione del contratto di tirocinio, al periodo di prova, alla riduzione / al prolungamento del periodo di tirocinio ecc. nonché di elencare i diritti e gli obblighi delle parti coinvolte per tutta la durata del tirocinio. T C2 4.1  
23 Pianificazione della formazione aziendale Sono in grado di pianificare la formazione aziendale dell’apprendista in accordo con gli altri luoghi di apprendimento per quanto riguarda sia le tempistiche che i contenuti. In questo modo posso garantire che vengano applicati/rispettati nel contesto aziendale i requisiti posti dalla documentazione di base prestabilita (documentazione d’apprendimento e delle prestazioni DAP o programma quadro BEM), che si basa sui relativi piani di formazione e sulle relative ordinanze in materia di formazione. T C3 2.1  

 
N. Titolo capacità parziale Descrizione capacità parziale Livello mudolo CYP Tass. Base
SEFRI ASB
2 Riflessione sulla competenza da formatore in azienda di tirocinio So valutare criticamente la mia competenza da formatore in azienda di tirocinio e sono in grado di individuare possibilità di comportamento e di azione differenti, sulla base di casi pratici personali o di informazioni / input ricevuti. Sono in grado di rimanere aggiornato in merito alla formazione / all’accompagnamento degli apprendisti. B, A, T C6 1.1  
3 Ruolo e compiti propri So spiegare il ruolo, i compiti e gli ambiti di responsabilità che mi competono nonché le principali persone di contatto per quanto concerne la formazione degli apprendisti. In tale contesto sono in grado di fornire al mio apprendista l’assistenza necessaria in caso di domande e richieste. B, A, T C3 1.1